L'educazione alimentare comincia dai grandi


Il primo argomento che voglio affrontare è l’educazione alimentare dei bambini. In primo luogo è necessario fare una piccola premessa: è fortemente errato pensare di prendere un bimbo ed imporgli, da un momento all’altro, nuove proposte alimentari; il passo fondamentale che induce al cambiamento deve prima essere fatto da noi GRANDI! Diamo sempre il buon esempio, i bambini sono emulatori esperti! In questo articolo voglio darvi alcuni semplici, ma efficaci, consigli per migliorare non solo lo stato di salute dei piccoli, ma di tutta la famiglia.

  • Dare il buon esempio: mostriamoci propositivi verso nuovi alimenti e coinvolgiamo i bambini nella scoperta dei cibi già durante la spesa.

  • I bambini sono molto intelligenti: non diciamo semplicemente: “NO, ti fa male!”, proviamo a motivare sempre il perché della risposta negativa.

  • Cerchiamo di evitare di associare il cibo come premio: motivare il bambino a fare i compiti così da poter avere le caramelle, è un comportamento diseducativo.

  • Cuciniamo insieme: è importante che il bambino venga coinvolto durante la preparazione dei pasti, troverà sicuramente più soddisfacente assaggiare un piatto preparato anche da lui.

  • Limitare il cibo spazzatura: non possiamo immaginare di vietare il cibo spazzatura, ma cerchiamo di renderlo occasionale.

  • Quando si è a tavola si deve mangiare: cerchiamo di non accendere il televisore, non facciamo portare giochi a tavola e questo dipende anche da noi, lasciamo il nostro amato smartphone lontano e conversiamo di più!

  • La merenda: sia a scuola che a casa è uno dei momenti più importanti: no a merendine confezionate, ricche di zuccheri e additivi… sì a frutta di stagione, yogurt alla frutta o torta di mele, magari fatta la sera prima insieme!

  • Acqua: ricordiamo sempre ai nostri bimbi di bere nel corso della giornata. Nello zaino di scuola limitiamo i succhi di frutta confezionati, troppo spesso ricchi di zuccheri e per nulla dissetanti e lasciamo sempre una bottiglietta d’acqua o tisane alla frutta.

Spero di esservi stata utile, nei prossimi articoli affronteremo tutti i temi più importanti riguardanti i bambini e gli adolescenti.


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Grey Instagram Icon

Contatti

Seguimi su Facebook

Seguimi su Instagram

Dott.ssa Serafina Cardaci

M: serafinacardaci@gmail.com

T: 3473750087

Studio in via Edilio Raggio 73

Via G.Mazzini 100

Novi  Ligure (AL)

15067-Italia

 

P.IVA 02528460062

P.IVA 02528460062