Cerca
  • Serafina Cardaci

I consigli del Personal Trainer: la cellulite


In questo articolo vi parlerò di un problema che affligge tantissime donne e ragazze di qualsiasi età, precisamente l’accumulo di adipe negli arti inferiori, con l’insorgenza spesso di fenomeni di cellulite.

Quest’ ultima viene vista come una piaga dal mondo femminile principalmente da un punto di vista estetico, ma la cellulite, quando compare, può avere diverse cause, fra le quali alterazioni ormonali, problemi alimentari o carenza di movimento e tono muscolare. Non vi parlerò delle prime due cause, lasciando che se ne occupino i professionisti di tali settori, bensì dell’ultima citata, essendo materia della mia formazione professionale.

Una delle cause della cellulite può essere la carenza di microcircolazione a livello dei tessuti degli arti inferiori, con conseguente accumulo di adipe e possibile accumulo di liquidi, la famosissima ritenzione idrica. Ecco che appare subito chiaro quanto sia importante fare attività fisica proprio per cercare di aumentare la circolazione nelle gambe, contrastando lo stato passivo in cui si può trovare il nostro metabolismo. E’proprio questo il focus dell’argomento trattato in questo articolo, trasformare il nostro corpo in una macchina attiva, ben funzionante e positiva. Si, perché per cambiare qualcosa nelle nostre abitudini, bisogna assumere un atteggiamento positivo, bisogna capirne nel profondo l’importanza ed il significato. Purtroppo a volte la nostra peggior nemica non è la cellulite ma la pigrizia. Forse perché si pensa che per attività fisica si intenda un allenamento estenuante e massacrante, ma non è assolutamente così.

Per cercare di contrastare gli inestetismi degli arti inferiore basta fare un’attività fisica blanda, come per esempio una camminata giornaliera di 40-50 minuti ad un passo medio veloce, senza mai andare troppo in affanno col fiato, quindi cercando di non far salire troppo le pulsazioni per non andare incontro ad una produzione di acido lattico troppo elevata. Questo, fatto 3 o 4 volte la settimana, inizierà ad aumentare la circolazione sanguigna negli arti inferiori, con evidenti miglioramenti sotto tutti gli aspetti.

Una volta che si sarà presa un po’ di confidenza col movimento, si potrà allora passare a degli allenamenti un pochino più intensivi, sempre mirati per questo tipo di problema, per andare a tonificare i muscoli delle gambe, cercando di aumentare la massa magra dei muscoli, a discapito della massa grassa. Per questi allenamenti ci sono tanti esercizi di rassodamento e tonificazione che si possono eseguire tranquillamente fra le mura domestiche o magari si possono abbinare alla camminata all’ aperto. E’ chiaro che un all’ allenamento un po’ più intensivo produrrà un po’ più di acido lattico nei muscoli, ma non spaventatevi, si può smaltire facilmente con del defaticamento muscolare. Vi porto un esempio pratico. Se si pedala su una cyclette per 40 minuti ad un ritmo medio alto, con conseguente produzione di acido lattico, il defaticamento consiste nel fare gli ultimi 10 minuti di pedalata a ritmo molto molto basso. Questo faciliterà lo smaltimento. Un altro accorgimento che si può usare per smaltire la fatica da attività fisica è quello di sdraiarsi a terra e sollevare le gambe ed appoggiarle al muro per 5-7 minuti, impedendo ai liquidi di depositarsi troppo negli arti inferiori.

Mi raccomando, bere è fonte di vita, durante gli allenamenti e non, in quanto il nostro corpo è principalmente fatto di acqua, ma non esagerate, perché se bevete più di quello che il vostro corpo può smaltire, avrete l’effetto opposto.

Le cose da dire su questo argomento sarebbero veramente tante, ma la mia intenzione era quella di dare qualche nozione per stimolare il vostro pensiero sull’ importanza del movimento in generale come fonte di benessere e salute. Ricordate che il primo input deve partire da voi, dovete sentirne l’esigenza, e vedrete che poi non potrete farne a meno.

Voi fate il primo passo ed io sarò ben lieto di unirmi al vostro cammino!!!

Sport Academy

T: 347 381 4841

Via San Giovanni Bosco 44/A

Novi Ligure (AL)

15067

#sport #cellulite #dietaesport #fitness

25 visualizzazioni

Contatti

Seguimi su Facebook

Seguimi su Instagram

Dott.ssa Serafina Cardaci

M: serafinacardaci@gmail.com

T: 3473750087

Studio in via Edilio Raggio 73

Via G.Mazzini 100

Novi  Ligure (AL)

15067-Italia

 

P.IVA 02528460062

P.IVA 02528460062